giovedì , 29 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Bari, aperta la campagna abbonamenti 2015 – 16

Bari, aperta la campagna abbonamenti 2015 – 16

E’ stato il patron Gianluca Paparesta in persona a presentarlo ai media in una conferenza stampa tenutasi al “San Nicola”
Questa mattina nella sala stampa dello stadio “San Nicola” Gianluca Paparesta ha presentato alla stampa in una conferenza stampa la nuova campagna abbonamenti 2015 – 2016 che si aprirà il 2 luglio. Il numero uno biancorosso ha voluto subito illustrare le nuove novità di abbonamento per il prossimo campionato. “Chiaramente si è tenuto conto dei vecchi abbonati, ma non solo. Abbiamo studiato una formula per le famiglie in tribuna est dedicando loro un settore, una formula per i club biancorossi e per chi rinnoverà portando con sè un nuovo ‘amico’”.

Poi Paparesta ha spiegato il perché della partecipazione dei ragazzi dell’agenzia “Convergenze Creative” che ha creato insieme al club biancorosso i cosidetti “concept” per comunicare le nuove formule di abbonamento. “Ancora una volta ci siamo rivolti a forze giovani del territorio perchè crediamo nelle nostre risorse. Lavorando in sinergia abbiamo creato una campagna per i tifosi. Non a caso molti spunti sono frutto delle indicazioni che ci sono pervenute durante la scorsa stagione. Abbiamo fatto tesoro degli errori commessi e dell’esperienza del primo anno cercando di evitare frettolose analisi e potendo soddisfare quanto richiesto dalla prima tifoseria della serie B. Mi auguro di poter vedere il San Nicola ancor più pieno della stagione appena terminata”.

Poi il patron del Bariu si è anche soffermato sull’ultimo caso di calcioscommesse che ha riguardato in questi giorni il Catania calcio. “Sono amareggiato. Dobbiamo andare avanti cercando di scrivere regole certe, rigide e reali. Dobbiamo arrivare ad allontanare per sempre da questo mondo chi ha sbagliato. Auspico che ci siano pene durissime e controlli severi anche quotidiani. Lo dobbiamo agli appassionati, ai tifosi e a chi investe e crede nel calcio. Mi dispiace anche per la Lega di Serie B perché conosco bene, da consigliere di Lega, le attività svolte proprio per accrescere la fiducia di chi ci segue. Viviamo in un mondo iper professionistico dove ci sono lauti compensi e chi li riceve deve sottostare ad un codice etico esemplare”.

Paparesta ha parlato anche del futuro del ds Antonelli. “Il contratto di Antonelli scade oggi. Ripeto, come ho detto nell’ultima conferenza stampa fatta, che il responsabile dell’area tecnica sarà Razvan Zamfir”.

E sul mercato che aprirà i battenti domani ha detto. “Nessun calciatore è blindato o incedibile. Comunque nessuno sarà svenduto. Se non dovessero arrivare offerte congrue e che ci interessano resteranno tutti a Bari”

Capitolo mercato. Come si sa il Bari è sempre alla ricerca di un attaccante di peso. In queste ultime ore si è accostato al club di via Torrebbella il nome di Ceravolo, attaccante della Ternana. Ma l’attaccante non sarebbe solo seguito dal Bari ma anche dal Frosinone e dal Pescara che starebbe quasi vicino all’acquisto del “Robben” di Puglia, Galano.

Difesa. Dopo l’interessamento del Bari per il centrale difensivo greco Risvanis, in queste ultime ore il club biancorosso starebbe seguendo il giocatore Masullo del neopromosso Teramo. Ma anche in questa situazione il Bari non sarebbe l’unica squadra a seguire il giovane difensore perché ci sarebbero anche Pisa, Salernitana e Trapani.

Situazione “San Nicola” Il Comune di Bari ha concesso al club biancorosso una proroga per la gestione dello stadio che scadrà il 30 giugno 2016.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.