martedì , 27 giugno 2017
Home » Bari Calcio » Bari, a Vicenza vittoria di carattere
caputo bari gol

Bari, a Vicenza vittoria di carattere

I biancorossi conquistano tre punti fondamentali per la classifica

Eroici. E’ questo il giusto appellativo per la squadra di Torrente che in terra veneta è riuscita a conquistare finalmente tre punti fondamentali per il morale e, soprattutto, per la classifica. Contro la formazione di Dal Canto i giocatori biancorossi hanno tirato fuori l’orgoglio, la grinta, il carattere e, soprattutto, gli attributi. A Vicenza è arrivata la prima vittoria del 2013 dopo quattro sconfitte e tre pareggi. Con la vittoria di questa sera il Bari è riuscito a sorpassare il Vicenza portandosi a quota 29 in classifica posizionandosi al quart’ultimo posto. Ora i ragazzi di Torrente affronteranno sabato prossimo al San Nicola la Juve Stabia, squadra che ha dieci punti più
del Bari. Se la squadra di Torrente dovesse continuare su questa strada, la salvezza si raggiungerà quanto prima.

LA CRONACA:Dopo appena quindici secondi tiro a scendere di Ghezzal da venti metri, alto sulla traversa. Al 4° minuto del primo tempo goal dei biancorossi. Ghezzal per Sciaudone, cross basso del centrocampista per Caputo che dopo una prima respinta di un difensore, insacca nell’angolo basso sulla destra di Bremec. Al 12° viene ammonito Caputo per aver fermato in area vicentina il pallone col braccio destro. Diffidato, salterà la prossima gara contro la Juve Stabia. Dopo un minuto ancora un’ammonizione per il Bari. Ristovski ferma con un fallo Laczko. Dopo cinque minuti destro di Iunco respinto dal portiere vicentino. Al 21° si rivede il Vicenza con un sinistro da fuori area di Laczko, fuori. Dopo un minuto ancora pericoloso il Vicenza con una conclusione di Ciaramitaro, fuori di pochissimo. Al 28° mezza rovesciata dal limite dell’area ancora di Ciaramitaro deviata in angolo da Lamanna. Al 30° conclusione di Sciaudone servito da Iunco, fuori. Ancora Bari dopo un minuto. Conclusione dalla sinistra di Ghezzal, parata. Al 33° punizione di Bojinov, deviata dalla barriera e parata dall’estremo difensore biancorosso. Al 34° viene ammonito Ghezzal per una brutta entrata su Brighenti. Dopo tre minuti ancora un’ammonizione per il Bari. Sul taccuino dell’arbitro è finito il nome di Ceppitelli per un fallo su Malonga. Anche lui, come Caputo, salterà la Juve Stabia. Al 42° mezza girata di Camisa, fuori. Al 43° ammonito Dos Santos per aver trattenuto per la maglia Malonga. Nella ripresa, al 6°, grande occasione per il Bari. Passaggio di Polenta per
Ghezzal, Castiglia intercetta la sfera che finisce in angolo creando problemi al portiere Bremec. Dopo due minuti si rivede il Vicenza con un tiro di Brighenti, a lato. Al 12° sinistro di Caputo deviato in angolo dall’estremo difensore vicentino. Al 20° ammonito Iunco per fallo su Semioli. Dopo un minuto il Bari sostituisce Sabelli, per infortunio, per De Falco. Al 26° brivido per il Bari. Cross di Bojinov per Bellazzini che conclude alto. Al 43° annullato un goal al Vicenza per un fallo di Bojinov su Dos Santos. Al 46° espulso Caputo per doppia ammonizione.

LE FORMAZIONI:

VICENZA ( 4 – 4 – 2 ): Bremec; Brighenti; Camisa; Milanovic; Laczko;
Semioli;
Cinelli; Ciaramitaro; Bellazzini; Bojinov; Malonga.

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Lamanna; Ristovski; Ceppitelli; Dos Santos; Sabelli;
Polenta; Defendi; Sciaudone; Iunco; Ghezzal; Caputo.

Di Micol Tortora

caputo bari gol
caputo bari gol

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.