sabato , 29 aprile 2017
Home » Bari Calcio » Amichevole Bari. Biancorossi sconfitti per 3 – 0

Amichevole Bari. Biancorossi sconfitti per 3 – 0

A San Zeno contro il Chievo Verona i ragazzi di Gautieri hanno perso la loro prima amichevole dopo appena una settimana di lavoro

 

Prima uscita stagionale del Bari di Gautieri dopo appena una settimana di lavoro in quel di Cavedago. I biancorossi nella loro prima amichevole contro il Chievo Verona disputatasi a San Zeno sono stati sconfitti per 3 – 0 con una doppietta dell’ex Stoian ( una al 22′ del primo tempo e la seconda realizzazione arrivata al 47′ del primo tempo ) intervallata dalla rete del solito Pellisier, al 28′ del primo tempo, arrivata su calcio di rigore.

 

Il Chievo prova l’affondo per due volte ma la palla va fuori. Poi nel giro di quattro minuti il doppio vantaggio dei padroni di casa. Prima al 30’ con l’ex Stoian che anticipa la difesa e batte Pena. Quattro minuti lo stesso Stoian viene atterrato in area. Sul dischetto va Pellissier e sigla il 2-0. Il Bari impegna l’estremo difensore veronese su due calci piazzati battuti da Galano e De Falco.
Nel secondo tempo il Bari lascia negli spogliatoi Sabelli e Fedato, al loro posto Altobello e Ghezzal. Al 47’ il Chievo velocizza per vie centrali e centra il terzo centro sempre con Stoian. Inizia la girandola delle sostituzioni in entrambe le squadre. Al triplice fischio il risultato rimane invariato.

 

Ecco a fine gara le parole del tecnico biancorosso sulla prima uscita stagionale. “Sapevamo delle difficoltà che potevamo trovare. Un test impegnativo per situazioni fisiche e per la caratura e la preparazione, ad oggi, dei nostri avversari. Sono soddisfatto del fatto che, in certi momenti , la squadra ha tenuto bene il campo. Non mi aspettavo di più. E’ chiaro che c’è molto da lavorare e dobbiamo completare l’organico. Bisogna lavorare tanto sulla mentalità per far capire le mie idee, trasmettere quello che voglio. Ci vorrà tempo”.

 

E sul fatto che i suoi ragazzi abbiano tirato in porta solo due volte, Gautieri ha risposto così. “Due tiri in porta? Non sono preoccupato per adesso. Dopo una settimana è normale che non puoi essere pronto al cento per cento nella finalizzazione”.

 

Dello stesso avviso è il centrocampista De Falco. “Sapevamo che ci avrebbero messo in difficoltà. Abbiamo cercato di dare il massimo, ma sono pesati i carichi di lavoro. Non dimentichiamo che ci alleniamo da sette giorni. Dobbiamo prendere questa gara come un allenamento molto intenso. Ora pensiamo solo a lavorare e sono convinto che i frutti arriveranno. Sono queste le partite che ti aiutano a capire dove stai sbagliando. C’è molto da lavorare, ma abbiamo tutto il tempo per farlo”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.