domenica , 23 aprile 2017
Home » Bari Calcio » Alberti: “Risultato meritato”

Alberti: “Risultato meritato”

Il tecnico del Bari è contento della prestazione dei suoi ragazzi contro una squadra importante come il Varese di mister Sottili

 

“Il Bari? Un diamante grezzo. Quella biancorossa è una squadra che in questo campionato può fare davvero qualcosa d’importante”. Sono state queste le parole di mister Sottili che hanno colpito oggi in conferenza stampa. Cosa intendeva dire il tecnico del Varese con la frase “un diamante grezzo”? Ai posteri l’ardua sentenza. Per quanto riguarda invece il match di oggi si è visto il solito Bari che ha creato fino alla trequarti senza arrivare mai poi ad impensierire il portiere avversario. Nel corso della partita sono stati due episodi a regalare al Bari una vittoria che in casa biancorossa era attesa da ben un mese e mezzo. Erano infatti sei gare che i ragazzi di mister Alberti non riuscivano a regalare ai propri tifosi una vittoria. Il primo episodio che ha permesso al Bari di poter andare in vantaggio è stata una discesa sulla sinistra di Defendi che ha crossato al centro trovando un Galano solo in area grazie anche al movimento di Joao Silva e di Beltrame che in quella occasione hanno arretrato il loro baricentro dando l’opportunità all’attaccante foggiano di concludere in rete senza problemi. La seconda rete biancorossa è scaturita da un fallo di mano del difensore Rea su un tiro di Joao Silva. Il raddoppio è stato messo a segno dal capitano. Poi nella ripresa, più precisamente al 22°, il Bari ha subito la rete del 2 – 1 per un fallo di mano inesistente di Chiosa in area di rigore che l’arbitro Saia di Palermo ha sanzionato con un calcio di rigore. Poi il Bari è riuscito a tenere il vantaggio anche se il Varese è andato in più di una occasione vicino al pareggio.

 

LA CRONACA:

 

Al 4° del primo tempo cross di Defendi, tiro di Beltrame deviato in angolo. Al 10° si vede il Varese con un tiro centrale di Lazaar parato dal portiere Guarna. Dopo dieci minuti si rivede in attacco il Bari con un tiro di Galano di destro respinto in angolo da un difensore. Al 30° ancora Bari con un tiro da trenta metri di Romizi parato centralmente da Bastianoni. Dopo tre minuti cross basso dalla sinistra di Defendi, tiro di sinistro di Galano, palla che s’insacca alla destra del portiere avversario. Il Bari passa in vantaggio. Al 45° si rivede ancora il Bari con un tiro di Defendi, colpo di testa di Ceppitelli che si stampa sul plo alla sinistra del portiere.

 

Nella ripresa al 1° minuto prima sostituzione della partita. Mister Sottili mnda in campo Falcone per Lazaar. Dopo due minuti l’arbitro Saia ammonisce Franco per fallo su Sabelli. Dopo un minuto il Varese perde Rea per espulsione per un fallo di mano su un tiro di Joao Silva. L’arbitro decreta il calcio di rigore. Sul dischetto va il capitano che insacca Bastianoni alla sua destra con un tiro a mezza altezza. All’8° occasione – goal per il Varese con Bjelanovic. Cross dalla destra che passa tutta l’area di rigore senza trovare un compagno che la possa mettere in rete. Al 9° mister Sottili manda in campo Spendlhofer per Cristiano. Sempre al 9° minuto ammonito Beltrame per fallo su Blasi. Al 14° tiro di Calderoni dalla distanza parato dal portiere ospite. Dopo un minuto mister Alberti manda in campo Fedato per Galano. Dopo due minuti viene ammonito dall’arbitro Ceppitelli per fallo tattico. Al 22° ancora un cartellino giallo per il Bari. Il signor Saia ammonisce Chiosa per un inesistente fallo di mano in area di rigore e decreta il penalty a favore del Varese. Sul dischetto si presenta Falcone che realizza il 2 – 1. Mister Alberti corre subito ai ripari mandando in campo De Falco per Beltrame. Al 26° mister Sottili manda in campo Tremolada per Blasi. Dopo un minuto mister Alberti manda in campo Polenta per l’infortunato Sabelli ( crampi ). Dopo un minuto tiro a giro di destro di Fedato e palla che va di poco fuori sulla sinistra di Bastianoni. Al 33° l’arbitro ammonisce Laverone per una trattenuta su Fedato. Al 46° Varese vicino al pareggio con un colpo di testa di Bjelanovic, palla di poco fuori alla destra di Guarna. Dopo un minuto bomba di Sciaudone di destro, alta di poco sulla traversa. A fine gara, al 50°, l’arbitro ammonisce sia Fedato che Zecchin per reciproche scorretezze.

LE FORMAZIONI:

 

BARI ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Guarna; Sabelli; Ceppitelli; Chiosa; Calderoni; Sciaudone; Romizi; Defendi; Galano; Joao Silva; Beltrame.

 

VARESE ( 4 – 4 – 2 ): Bastianoni; Laverone; Ely; Rea; Franco; Zecchin; Blasi; Cristiano; Lazaar; Pereira; Bjelanovic.

 

90°:

 

Alberti: “Abbiamo meritato questa vittoria perché abbiamo fatto una buona partita. Il risultato è rimasto in bilico fino alla fine. Oggi si è visto che siamo una squadra che non può gestire i risultati. Non siamo una squadra con quelle caratteristiche perché siamo una formazione che deve sempre spingere e sempre con una altissima tensione altrimenti rischiamo di metterci in difficoltà da soli. Oggi c’è stata una buonissima prestazione dove abbiamo creato diverse opportunità da goal. Credo che abbiamo fatto molto bene”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.