lunedì , 26 giugno 2017
Home » Bari Calcio » A TU PER TU CON…FRANCESCO DONVITO DELL’8 MAGGIO 2015

A TU PER TU CON…FRANCESCO DONVITO DELL’8 MAGGIO 2015

Difensore della Beretti Matera calcio
La prima domanda che le porgo è questa. Com’è andata a Salerno domenica scorsa?

“A salerno abbiamo fatto un buon risultato. Abbiamo portato a casa uno 0 – 0 contro la quarta forza del campionato”.

In questo momento il Matera che posizione occupa in classifica?

“Siamo posizionati a metà classifica. Alla fine del campionato mancano solo due partite. Fino alla fine, però, vogliamo toglierci qualche soddisfazione. sabato affronteremo il Barletta e poi andremo a Messina”.

Come sono posizionate in classifica il Barletta e il Messina?

“Il barletta ed il Messina sono un pò davanti a noi. Speriamo di poterli raggiungere”.

A due giornate dal termine del campionato avete ancora stimoli…

“Assolutamente si, abbiamo ancora stimoli”.

Lei è considerato un centrale alla Nesta. Lei dove è cresciuto calcisticamente, in quale squadra barese?

“Calcisticamente sono cresciuto nella Levante Bari. Due anni fa sono andato a giocare nel Martina Franca dove ho giocato due anni e quest’anno sono passato al Matera”.

Ha fatto qualche allenamento con la prima squadra?

“Si, quest’anno ho fatto qualche allenamento con la prima squadra”.

Il presidente del Matera ha progetti molto ambiziosi…

“Si, è vero”.

Quanti anni ha ancora di contratto con il Matera calcio.

“Ne ho ancora altri tre”.

Sta già pensando anche ad un salto in prima squadra?

“Io ci spero sempre. Bisogna impegnarsi e lottare fino alla fine”.

Nessuno si è fatto vivo con lei o con il suo procuratore?

“Io non ho procuratori. Per il momento non si è fatto sentire nessuno”.

Domenica prossima affronterete il Barletta allenato da Ezio Forziati. Lo conosce?

“No, ancora non lo conosco”.

Un giorno non lontano vorrebbe vestire quella maglia che è stata ed è ambita da tanti giocatori?

“Per un ragazzo barese è un sogno giocare nel Bari, magari anche in serie A”.

Lei quanti anni ha?

“Io farò 17 anni a settembre”.

Mi auguro e spero, un giorno di poterla intervistare direttamente con la maglia biancorossa. Quello che le faccio è un augurio.

“Magari, lo spero anch’io”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.