mercoledì , 20 settembre 2017
Home » Prove » KTM 1190 Adventure prova su strada
KTM 1190 Adventure

KTM 1190 Adventure prova su strada

La KTM 1190 Adventure è sempre stata considerata una moto di sostanza, capace di cavarsela su tutti i percorsi e con un solo difetto, la linea. La KTM 1190 Adventure versione 2013-2015 parte proprio dalla risoluzione di questo problemuccio estetico, la carrozzeria infatti è stata rivista e smussata nei numerosi spigoli che contraddistinguevano la versione precedente.
La posizione di guida è comoda ed il parabrezza è regolabile in base all’altezza di chi la guida. La sella è meglio sagomata e può essere sostituita con una più alta o più bassa.
Il telaio è a traliccio realizzato con tubi acciaio al cromo-molibdeno, la forcella è regolabile in compressione e l’ammortizzatore regolabile nel ritorno idraulico ed in compressione.
La tenuta di strada è sempre sicura. L’impianto frenante Bosch 9ME Combined con ABS pesa meno di quello montato sulla versione precedente ed è più efficace, entrando in funzione solo quando serve davvero.
La posizione di guida è comoda ed invita a viaggiare. Il motore resta uno dei migliori in circolazione e la KTM 1190 Adventure ha forse uno dei rapporti peso potenza migliori su una moto di questo genere.
Le vibrazioni si sentono poco e solo oltre i 7000 giri. Soddisfacente la protezione dall’aria: solo i più alti possono lamentare che le spalle restano un po’ scoperte, ma con un il parabrezza maggiorato si risolve facilmente il problema.
In autostrada la carena protegge a dovere ed in città le sospensioni assorbono efficacemente le buche.
Lo spazio in sella è abbondante anche per due ma da soli la KTM 1190 Adventure si rivela una delle enduro più belle da guidare: veloce e precisa sui percorsi con molte curve può essere un osso duro anche per le sportive.
In curva è precisa e rapidamente scende in piega. Ottima anche la precisione nei curvoni veloci.
Il cambio e la frizione vanno davvero bene e l’innesto della marcia è sempre preciso anche dopo parecchie cambiate.
Scendiamo dalla KTM 1190 Adventure e salutiamo questa bestiona capace di mostrare disinvoltura sia su strada che sulle mulattiere dell’alta Murgia pugliese.

Tutto su Alex Grimaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.